Via flaminia 466

00191 Roma

+39 06 321 7639

Per appuntamenti

Lun - Ven : 9:00 - 18:30

Disponibilità per appuntamenti

Infortunistica stradale

Lo Studio Legale Sposato, dal 1949, assiste in tutta Italia chi ha riportato lesioni gravi o gravissime in incidenti stradali e i familiari delle vittime della strada per omicidio stradale e caso morte incidente stradale.

Lo Studio di infortunistica stradale è specializzato nella ricostruzione di incidenti per l’accertamento della responsabilità dell’investitore e per  risarcimento danni fisici incidente stradale.

Il risarcimento nell’infortunistica stradale, quando a seguito dell’incidente si  sono verificate lesioni con ricovero ospedaliero, riguarda tutte le componenti del danno.

Infortunistica stradale a Roma

Lo Studio Legale Sposato è una scuola ed un punto di riferimento per gli avvocati che trattano la materia dell’infortunistica stradale e opera in tutta Italia nella materia del risarcimento danni da sinistro stradale e danno da morte.

L’Avvocato Francesco Sposato, fondatore dello studio, allievo del Prof. Francesco Carnelutti, è stato a soli 23 anni, il più giovane ed il primo Avvocato per incidenti stradali a Roma.

Decano dell’Ordine degli Avvocati di Roma e Toga d’Onore è stato nominato nella Commissione Ministeriale per l’elaborazione delle Tabelle di risarcimento del danno macro permanenti, ha esercitato la professione fino all’età di 89 anni, dirigendo e collaborando per un ventennio la rivista giuridica specialistica “Circolazione e Trasporti”.

L’Avvocato Gianluca Sposato, che ha proseguito l’attività paterna, forte degli insegnamenti ricevuti, è considerato tra i massimi esperti in infortunistica stradale in ambito nazionale ed è rappresentante di interessi alla Camera dei Deputati per i diritti dei danneggiati da gravi incidenti stradali.

Abbiamo ottenuto vittorie per incidenti stradali complessi nei principali tribunali italiani: Roma, Milano, Bologna, Firenze, Torino, Genova, Perugia, Napoli, Bari, Lamezia Terme, Palermo, con liquidazioni per il danneggiato sempre superiori alla media.

Infortunistica stradale e risarcimento del danno

L’infortunistica stradale è quella branca del diritto regolamentata da norme del  codice civile, dal codice delle assicurazioni private, da norme del codice penale e dal  codice della strada.

Data la complessità e vastità della materia è sempre sconsigliabile avvalersi delle prestazioni di periti d’infortunistica stradale, attenendo a questioni di diritto che richiedono preparazione specifica nel campo del diritto delle assicurazioni e della responsabilità civile.

Gli incidenti stradali sono una delle prime cause che procura lesioni personali e danni alla salute derivanti dalla circolazione stradale.

Si stima che ogni giorno ci siano circa 800 incidenti con feriti  sulle strade in Italia e 12 morti.

L’infortunistica stradale si è molto diffusa e radicata nel territorio, la legge non prevede divieti per i periti con centri di infortunistica anche all’interno delle carrozzerie.

Le compagnie di assicurazione, forti del loro potere economico, incidono in  maniera pesante sulle scelte del legislatore, offrendo un servizio di assistenza legale gratuito per il risarcimento diretto.

La scelta di un avvocato per infortunistica stradale, qualora a seguito del sinistro stradale siano derivate lesioni  fisiche importanti, o nel caso di morte in  incidente stradale, diventa difficile e determinate per le sorti del danneggiato.

Gli incidenti stradali causano di frequente danni estetici e postumi invalidanti permanenti di ogni genere: fratture multiple, traumi alla colonna vertebrale, trauma cranico commotivo, ustioni, perdita della vista, perdita di organi vitali, perdita degli arti.

La quantificazione e valutazione del danno in sede di accertamento delle lesioni  fisiche diventa determinante ai fini del risarcimento nell’infortunistica stradale ed è  compito del medico legale che affianca l’avvocato per incidenti stradali.

Risarcimento danni nell’infortunistica stradale

Nell’infortunistica stradale bisogna distinguere due tipologie di procedura di  risarcimento del danno.

La prima, disciplinata dall’articolo 149 del codice delle assicurazioni private, è relativa ai soli danni a cose, ovvero ai mezzi incidentati ed è stata estesa con, l’indennizzo diretto, anche alle lesioni di non lieve entità.

Si tratta della procedura di risarcimento diretto per la quale la compagnia di  assicurazione del danneggiato provvede a risarcire direttamente il proprio assicurato.

Questa procedura è utile quando c’è il modello di constatazione amichevole di incidente e non ci sono feriti nell’incidente stradale.

Il danno patrimoniale nell’infortunistica stradale non è relativo soltanto ai danni  al veicolo incidentato, la cui stima è di competenza dei periti d’infortunistica, ma riguarda anche la menomazione della capacità lavorativa del danneggiato in caso di incidente con lesioni fisiche. 

La procedura ordinaria di risarcimento del danno nell’infortunistica stradale,  quando a seguito del sinistro stradale sono derivate di lesioni di non lieve entità, è regolamentata dall’articolo 148 del codice delle assicurazioni private.

Il danno non patrimoniale, nell’infortunistica stradale per lesioni superiori a 9 punti di invalidità permanente riguarda i casi di incidenti con feriti che hanno avuto un  ricovero ospedaliero ed attiene al risarcimento danno biologico,  danno moraledanno esistenziale.

La procedura di risarcimento di cui all’articolo 148 si applica anche ai sinistri relativi a caso morte  incidente stradale  per la richiesta di risarcimento del danno per la perdita del rapporto parentale.

Avvocato per infortunistica stradale

Lo Studio Legale Sposato ha assistito oltre 5.000 clienti che hanno riportato lesioni fisiche ottenendo risarcimenti elevati per varie tipologie di sinistri: incidente a pedone, incidente in moto, incidente a passeggero trasportato.

L’Avvocato Gianluca Sposato, ha rilevato lo Studio nel 2001, dopo avere collaborato per un decennio con la compagnia di assicurazioni Nuova Tirrena per cause da responsabilità civile automobilistica, rimettendo il mandato per assistere esclusivamente feriti in incidenti stradali.

È tra i maggiori ricostruttori di incidenti stradali mortali ed incidenti stradali, invitato ai principali convegni sull’infortunistica stradale e sui temi più rilevanti del risarcimento del danno causato da incidenti stradali ed omicidio stradale.

Da oltre un ventennio è un punto di riferimento del Gruppo “Danno alla Persona” dell’Osservatorio Nazionale sulla Giustizia, con contributi costanti ai lavori per la Tabella risarcimento lesioni personali e criteri di liquidazione per il danno da perdita parentale.

L’Avvocato Gianluca Sposato è Presidente di Adism, Associazione Difesa Infortunati Stradali e rappresentante di interessi alla Camera dei Deputati per attività istituzionale volta a tutelare i diritti degli infortunati stradali.

Presidente della XIX Commissione Esame di Stato per Avvocato 2024 e componente della Commissione Trasporti e Navigazione dell’Ordine degli Avvocati di Roma, è autore del Manuale “Le 50 parole del danno stradale più usate nelle aule di giustizia” edito da Nuova Editrice Universitaria, i cui proventi ha devoluto in beneficenza per promuovere l’educazione stradale.

E’ considerato il migliore avvocato per incidenti stradali a livello nazionale premiato dalla Legal Community che lo ha definito un faro nell’ambito dell’ attività di risarcimento danni per gravi incidenti, nel settore del diritto delle assicurazioni.

Avvocato infortunistica stradale

Concorso di colpa

Concorso di colpa incidente Indice Le ragioni per cui si presume la responsabilità di tutti coloro che sono rimasti coinvolti in un incidente è da ravvisarsi nella pericolosità che si ravvede nella circolazione stradale. Su questo i numeri sono impietosi: basti pensare che solo nel 2022 i feriti in incidenti stradali in Italia sono stati oltre 220.000, circa 600 al giorno. Cosa è il concorso di colpa? L’articolo 2054 del codice civile prevede la responsabilità di tutti coloro che sono rimasti coinvolti in un incidente stradale. Questo principio rappresenta una norma cardine nel nostro ordinamento giuridico in tema di danni da circolazione stradale. Pertanto, ai fini del risarcimento, la prima preoccupazione in un incidente deve essere quella di fornire la prova liberatoria, ovvero dimostrare che non si ha colpa. Gli unici mezzi che sono esonerati dalla prova sulla responsabilità, perché hanno la precedenza e sempre ragione in caso di collisione,

Leggi altro

Tamponamento a catena

Tamponamento a catena Indice Cos’ è il tamponamento a catena? Il tamponamento a catena si verifica quando più veicoli sono coinvolti in un sinistro stradale in una successione di collisioni. In genere, il veicolo iniziale colpisce il veicolo antistante, creando una reazione a catena che coinvolge più auto. Questi incidenti possono verificarsi improvvisamente e spesso vengono liquidati con il concorso di colpa. Spesso a causa di distrazione alla guida, condizioni meteorologiche avverse, elevata velocità, mancato rispetto della distanza di sicurezza, o frenate improvvise. Tamponamento a catena con auto in movimento Per l’articolo 141 del codice della strada il conducente deve essere in grado di effettuare l’arresto del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile. Le cause più comuni degli incidenti con tamponamento a catena con  auto in movimento sono: Mancato rispetto della distanza di sicurezza Per evitare gli incidenti con tamponamento a catena,

Leggi altro

Lesioni incidente stradale

Lesioni incidente stradale Indice Un incidente stradale quando provoca lesioni gravi o gravissime, ha per il responsabile del sinistro conseguenze sia in ambito civile, che penale. Sul piano civile la copertura assicurativa obbligatoria, istituita con legge 990/69, richiamata dall’art 123 Codice delle Assicurazioni, manleva il responsabile dell’incidente che ha causato danni da circolazione stradale. Questo significa che chi ha riportato lesioni può rivalersi economicamente sull’assicurazione del mezzo investitore tenuta a pagare nel caso di incidente stradale risarcimento danni  fisici. In ambito penale, invece, il reato è tornato ad essere perseguibile a querela di parte, non essendo più perseguibile d’ufficio nel caso di prognosi superiore a 40 giorni di malattia, tranne che per le aggravanti. Lesioni stradali, quando il reato è procedibile d’ufficio e a querela di parte? L’art. 1 comma 2 lettera c del Decreto Legislativo 10 ottobre 2022 n.  150 introduce un nuovo comma 9 all’art. 590 bis del

Leggi altro

Incidente stradale risarcimento danni fisici

Incidente stradale risarcimento danni fisici In questo articolo spieghiamo come viene calcolato il risarcimento dei danni fisici da incidente stradale, quando e quanto tempo impiega l’assicurazione per pagare. Se hai avuto un incidente stradale con danni fisici contatta l’Avvocato Gianluca Sposato, Presidente dell’Associazione Difesa Infortunati Stradali, tra i massimi esperti in Italia nel risarcimento del danno che è a disposizione per seguire il tuo sinistro. Indice Cosa fare in caso di incidente stradale con feriti Nel caso di incidente stradale con feriti si ha diritto al risarcimento dei danni fisici solo nel caso in cui chi ha riportato lesioni non è responsabile dell’incidente. Se il danneggiato non fornisce la prova liberatoria di cui all’art. 2054 del codice civile, che presuppone la responsabilità di tutte le parti coinvolte nell’ incidente, la liquidazione del danno può avvenire con il concorso di colpa. In presenza di un incidente stradale con feriti la legge stabilisce

Leggi altro

Risarcimento morte figlio incidente stradale

Risarcimento morte figlio incidente stradale Indice Come Presidente dell’Associazione Difesa Infortunati Stradali e rappresentante di interessi alla Camera dei Deputati, il mio impegno è tutelare i genitori che hanno perso i genitori in un incidente stradale. In questo articolo spiego quando un genitore può richiedere il risarcimento per la morte di un figlio in un incidente stradale, in che misura e come. Risarcimento Morte Figlio Incidente Stradale La morte di un figlio in un incidente stradale è un trauma irreversibile per un genitore che vede privarsi dell’affetto della vita che ha generato. Non potrà mai esserci alcun risarcimento che possa colmare il vuoto e la sofferenza venutisi a creare per la privazione del rapporto genitoriale. Purtroppo gli incidenti stradali sono la prima causa di morte dei giovani nel mondo nella fascia di età compresa tra i 15 ed i 23  anni. Le cause, molto spesso, sono da rinvenire nell’alta velocità,

Leggi altro

Risarcimento Vittime della Strada

Risarcimento vittime della strada Indice Le vittime della strada sono le persone morte in un incidente stradale, la legge riconosce il danno parentale ai familiari superstiti. Cosa si intende per vittime della strada? Con il termine “vittime della strada” si fa riferimento alle persone morte a causa di un incidente stradale. La legge stabilisce pene molto severe per l’omicidio stradale con aggravanti in caso di guida pericolosa e sotto l’uso di droghe, o alcol. L’azione penale quasi sempre non è satisfattiva per i familiari, che spesso trascurano gli aspetti civilistici. Il nostro ordinamento giuridico riconosce il risarcimento del danno da perdita parentale a determinate condizioni, come la prova del legame affettivo. Perchè si possa avere diritto al risarcimento del danno il sinistro mortale deve essere attribuibile a colpa altrui. Occorre, poi, fornire la prova della sofferenza, ovvero del danno riflesso per la perdita del proprio congiunto. Anche nel caso di

Leggi altro

Stato di bisogno del danneggiato e provvisionale

Stato di bisogno del danneggiato e provvisionale Cosa è la provvisionale negli incidenti stradali? La provvisionale in materia di responsabilità civile da circolazione stradale è un provvedimento di condanna contro l’assicurazione che non vuole pagare, immediatamente esecutivo. Può essere richiesto in determinate ipotesi previste dalla legge per far fronte alle più immediate esigenze del danneggiato che abbia riportato lesioni gravi in un incidente stradale. Capita frequentemente, infatti, soprattutto quando non si è  assistiti da un  avvocato esperto in incidenti stradali gravi che le compagnie di assicurazione si sottraggano ai loro doveri ritardando il pagamento al danneggiato, costretto così a dovere fare causa. Quando l’assicurazione rifiuta il pagamento vi è una norma nei  sinistri stradali con lesioni che garantisce lo stato di bisogno del danneggiato e la provvisionale,  da considerarsi come anticipo sul risarcimento del danno. Stato di bisogno del danneggiato a seguito di incidente stradale L’art. 147 Codice Assicurazioni Private prevede lo stato di

Leggi altro

Incidente al passeggero trasportato

Incidente al passeggero trasportato Indice Danni al passeggero trasportato chi paga? Il passeggero trasportato, ai sensi dell’articolo 141 del Codice delle Assicurazioni, ha diritto ad essere risarcito a prescindere da chi è il responsabile dell’incidente, anche questo è stato causato dal conducente. Chi è trasportato in moto, in automobile, autobus, pullman, taxi, treno e qualsiasi mezzo omologato e riporta lesioni fisiche a seguito di un incidente stradale ha sempre diritto al risarcimento del danno. Il passeggero deve solo dimostrare che si trovava a bordo del mezzo, che indossava la cintura di sicurezza, o il casco in caso di trasporto in moto, o che si reggeva agli appositi sostegni nel caso di trasporto su mezzi pubblici. L’unico caso di esclusione riguarda il sinistro cagionato da caso fortuito, come nel caso di attraversamento di un cane, o di un animale selvatico. I maggiori problemi che il passeggero deve affrontare quando riporta lesioni fisiche

Leggi altro

Omicidio stradale

Omicidio stradale Indice Nell’omicidio stradale è importante distinguere l’azione penale da quella civile, affidandosi ad un avvocato civilista specializzato in danno da morte per incidente stradale, che sarà affiancato da un avvocato penalista. Un errore, purtroppo, frequente per i familiari è concentrarsi solo sulle attività del processo penale a carico dell’imputato tralasciando l’aspetto civilistico della vicenda. In tal modo si confonde l’attività dell’avvocato penalista nell’omicidio stradale con quella dell’avvocato civilista per il giudizio volto al risarcimento del danno da perdita del rapporto parentale. I familiari delle vittime della strada  per tutelare i propri diritti devono rivolgersi ad un Avvocato per Omicidio Stradale, in grado di potere ricostruire correttamente la dinamica del sinistro attribuendo colpa e responsabilità. l’Avvocato per omicidio stradale accerterà la responsabilità dell’investitore e quantificherà i danni non patrimoniali, per la perdita del rapporto parentale, oltre ai danni patrimoniali per il mancato apporto economico alla famiglia a causa dell’uccisione del

Leggi altro

Incidente stradale mortale

Incidente stradale mortale Indice Incidente stradale mortale, a chi affidarsi Lo Studio Legale Sposato, dal 1949, interviene per casi di morte in sinistri stradali per accertare la colpa, e ottenere la condanna di chi ha compiuto l’omicidio stradale. Il nostro studio legale è specializzato in infortunistica stradale per casi di danno da morte e  risarcimento del danno per la perdita del rapporto parentale. L’ Avvocato Gianluca Sposato, Presidente dell’ Associazione Difesa Infortunati  Stradali, ha ricevuto l’ apprezzamento  della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il fattivo contributo volto a tutelare i danneggiati da incidenti stradali. E’ rappresentante di interessi alla Camera dei Deputati in tema di sicurezza stradale e prevenzione degli incidenti stradali mortali. Ha collaborato alla riforma del Codice della Strada con proposte inviate al Ministero delle Infrastrutture volte a garantire pene più severe a chi commette il reato di omicidio stradale con ritiro definitivo della patente. E’ membro

Leggi altro